Cosa sono i Podcast e quali i miei preferiti

podcast
Tempo di lettura: circa 3 minuti.

I podcast sono sostanzialmente dei file audio che è possibile scaricare su un programma installato, ad esempio sul proprio smartphone, da ascoltare quando ci è più comodo.

Il principale vantaggio è che sono divisi per argomenti e poi per singole trasmissioni. E’ quindi possibile “abbonarsi” ad un determinato podcast da scaricare in automatico (e quindi eseguire anche senza connessione ad internet) o da ascoltare in streaming quando si vuole.

Molto utilizzati negli Stati Uniti, ce ne sono dei più disparati e si tratta di un fenomeno in forte crescita nel nostro paese.

Esistono infatti svariati podcast italiani di ottima qualità e che vale davvero la pena ascoltare ad esempio nel tragitto casa-lavoro.

Quali programmi utilizzare

Ho provato tanti client per podcast e posso dire che sono sicuramente tutti migliorabili. Il più usato su smatphone Apple è sicuramente l’applicazione “PodCast”…anche perché installata di default con il cellulare nuovo ma nel mio podcast preferito (Digitalia, vedi sotto) viene spesso pubblicizzato Castamatic per iOS.

Essendo io però un utente Android citerò quelli per questo sistema operativo nella convinzione che spesso avranno il loro corrispettivo iOS.

Player.fm: il mio preferito che uso giornalmente. Possibilità di scaricare in automatico un numero di puntate scelto dall’utente. Perfetto per evitare di usare troppo spazio sul cellulare.

Castbox: l’ho usato per molto tempo e mi ha dato belle soddisfazioni. Non era perfetto per le mie esigenze ma aveva un archivio podcast di tutto rispetto.

Podcast Go: carino ed essenziale. L’ho usato per qualche tempo ma lo ritenevo troppo bloccante nella versione gratuita.

A questi è mio dovere aggiungere (anche se non l’ho mai usato come player podcast) Spotify: ebbene sì, anche la famosa app di musica integra al suo interno la possibilità di iscriversi a feed podcast. Ne ho sentito parlare ma non l’ho mai usata. Magari fatemi sapere voi come va.

microfono

I miei podcast preferiti

Veniamo adesso alla parte succulenta e quindi all’elenco delle mie trasmissioni preferite.
Ovviamente esso è condizionato dai miei gusti, starà a te cercare le trasmissioni più interessanti secondo le tue necessità.

Quali sono i miei gusti? Tecnologia, avvenimenti e personaggi storici, marketing. Di tanto in tanto ascolto anche qualcosa su altri argomenti ma questi nel mio gruppo di podcast vanno per la maggiore.

Digitalia: IL podcast di tecnologia per eccellenza! Assolutamente il mio preferito. Non mi perdo neanche una puntata e ogni volta sono felice di ascoltare i commenti di Franco Solerio e soci. Si alternano vari componenti del gruppo secondo disponibilità e tra loro ci sono esperti di marketing, di tecnologia e addirittura un professore universitario di reti di calcolatori! Non vi aspettate però una trasmissione nerd e pesante. Sono molto divertenti e interessanti. Non vi annoierete di sicuro.

Il falco e il gabbiano: trasmissione in onda su radio 24, presentata dalla coinvolgente voce di Enrico Ruggieri. Sì il cantante! Parla di storie di persone, avvenimeni storici, insomma cultura allo stato puro, narrata dalla voce del buon Enrico, profonda e precisa.

Marco Montemagno: il podcast del guru del marketing. Si tratta delle trasposizioni audio dei suoi video su Youtube. Sempre divertente e pieno di dritte interessanti per chi vuole fare business. Di tanto in tanto spuntano fuori interviste a personaggi conosciuti. Anche in questo caso in ottica business.

Lavoro da casa: la brava Audra Bertolone, realizza costantemente interviste a persone che hanno avuto il coraggio e la forza di mettersi in proprio per lavorare da casa. L’unico neo è che intervista solo donne! Uè Audretta, ci sentiamo esclusi noi maschietti. Sei razzista!

Caffè 2.0: probabilmente il podcast più longevo tra quelli che conosco. Realizzato da Valentino Spataro, realizza piccole puntate su vari argomenti: tecnologia, legislazione, tools. Un po’ di tutto per chi fa il mio lavoro.

Pillole di bit: trasmissione tecnologica per veri nerd. Spiega il funzionamento di vari tipi di dispositivi (di solito tecnologici) in maniera molto semplice e interessante. Il grosso neo è dato dal fatto che l’autore è balbuziente e quindi c’è bisogno di un po’ di pazienza per ascoltare ogni puntata, senza scaraventare il cellulare fuori dalla finestra. In ogni caso complimenti a lui per la preparazione e la forza di realizzare un podcast fregandosene del suo piccolo disturbo.

Il disinformatico: trasposizione podcast della corrispettiva trasmissione in onda su rete 3, una radio della Svizzera italiana. Si occupa soprattutto di frodi informatiche ma anche di piccole chicche tech.

Strategia digitale: uno dei podcast più conosciuti in Italia. Realizzato dal buon Giulio Gaudiano, parla di marketing, sia in termini di consigli e strategie, sia indicando tools e libri interessanti. Sicuramente da ascoltare per vedere se può fare al caso tuo.

Cerca i tuoi e condividili qui

Ho indicato solo i miei podcast principali dato che l’articolo è già troppo lungo, ma sarò lieto di condividerne altri e leggere quali hai scelto tu nei commenti dell’articolo o inviandomi una e-mail. Ogni app per podcast infatti, ha una funzione ricerca che ti permette di scovarne di nuovi. Trattandosi come detto di un nuovo media che sta crescendo, è buona cosa fare una piccola ricerca di tanto in tanto per vedere se c’è altro da provare.

Buon ascolto a tutti!

Immagini:
Addison Berry

Thomas Silkjær

2 Commenti

  • avatar image Alex 17 Gen 2019 Reply

    Ti consiglio anche DataKnightmare: http://dataknightmare.eu

    • avatar image Shad 17 Gen 2019 Reply

      Grazie Alex per il commento e il consiglio! E’ un onore averlo ricevuto visto che anche tu sei un podcaster conosciuto e bravissimo. TechnoPillz e TechRadio se non ricordo male. Ottime fonti, seguo TechnoPillz di tanto in tanto e tu sei molto interessante e divertente.

      Grazie ancora!

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.