Cambio di piano editoriale

Penna stilografica
  • (0)
  • 9
    Nov
    2018
  • Categoria : Altro

    Tags :

Tempo di lettura: circa 2 minuti.

Ebbene sì, la smetto con i tecnicismi che interessano solo agli addetti ai lavori, ma passo a scrivere cose più per le “persone comuni”. Effettuo un cambio di argomenti trattati nel blog, passando ad articoli che possano servire anche a chi non lavora nel mio settore.

Perché questo cambio?

A parte la lentezza delle mie pubblicazioni ho notato che i miei articoli erano davvero troppo poco seguiti. Ne ho preso atto ed ho provato a riflettere sulle cause.
Ovviamente la questione è legata al fatto che non pubblicavo spesso e costantemente, ma a mio parere dipende anche dagli argomenti trattati e alla relativa utenza.

Scrivere per tecnici è poco interessante per il grande pubblico e poco divertente anche per me. Il codice preferisco scriverlo, piuttosto che fare mille ricerche per provare a spiegare ogni sfaccettatura. E’ quindi complicatissimo creare un articolo (almeno per me) allo stato attuale delle cose. Inoltre mi sono sempre scontrato con un altro problema di fondo: lo spazio.

Le persone non hanno tempo ed è difficile contenere gli articoli tecnici in poche righe da leggere al volo. Ho sempre quindi dovuto tagliare dettagli o rimandare a risorse esterne per gli approfondimenti.
La cosa non mi è mai piaciuta e quindi…zac! Si cambia il piano editoriale, dandogli un taglio più soft, allegro.

Non che scrivere dei nuovi argomenti sia più semplice (anzi), ma almeno sarà per me più divertente e spero che questo traspari ai miei lettori, negli articoli stessi.

Di cosa parlerà il blog da oggi in poi

Da oggi vorrei parlare di questioni molto meno tecniche ma pur sempre legate al mio lavoro. Mi rivolgerò più agli utilizzatori finali e meno ai miei colleghi. In altre parole cercherò di spiegare perché è meglio optare per una certa soluzione (di design, di programmazione, di progettazione, ecc.) e non sul come realizzarla.

Potrei talvolta sfociare in qualche tecnicismo ma tenterò di tenerli il più lontano possibile.

Insomma consigli e spiegazioni comprensibili più o meno da tutti, che spero e credo possano stimolare discussioni più interessanti, anche tecniche.
Sarei infatti contento di discutere i dettagli tecnici nei commenti degli articoli, in modo da aiutare anche colleghi che vogliono mettere in pratica i miei suggerimenti. Ma solo lì o, per i più timidi, privatamente via mail.

Frequenza di pubblicazione

Il fatto che gli argomenti saranno trattati con più allegria e leggerezza, dovrebbe portare anche una pubblicazione più frequente. Non prometto nulla, al momento non sarei in grado di pianificare il numero di articoli che pubblicherò e ogni quanto tempo, posso solo garantire che ci metterò tutto l’impegno possibile, compatibilmente con il mio tempo.

Spero che questa notizia possa far piacere a chi mi legge e mi auguro di riuscire a mettere in piedi un progetto editoriale più coinvolgente.

0 Commenti

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.